Le pressioni del governo italiano sull’Unesco

Le pressioni del governo italiano sull’Unesco

(Immagine da “The Art Newspaper). Un articolo di Anna Somers Cocks su The Art Newspaper riferisce in dettaglio le manovre con le quali il governo italiano è  riuscito a ottenere che l’Unesco non inserisse già da ora Venezia tra i siti a rischio, ma concedesse qualche mese di tempo (fino a febbraio 2017) per presentare dei rimedi credibili a una situazione che sta diventando sempre più grave.
Cliccare qui per leggere l’articolo (in inglese).

Authored by: Administrator