Perché non si dica che nessuno lo sapeva

Perché non si dica che nessuno lo sapeva

(Immagine: il canale Vittorio Emanuele III, che congiunge Marghera con la Marittima, diverrebbe la parte finale di un percorso di 24 km dentro la Laguna che le grandi navi dovrebbero affrontare per raggiungere gli ormeggi a Venezia). I dati che seguono sono importanti e vanno riportati. Secondo una comunicazione di due docenti universitari veneziani l’adattamento del canale Vittorio Emanuele ai bisogni del transito delle grandi navi da crociera (come proposto dall’attuale sindaco e dal ministro delle Infrastrutture) creerebbe gravissimi danni alla laguna, danni già ritenuti eccessivi dalla commissione Via (Valutazione d’impatto ambientale) quando riferiti al canale Contorta, che pure era d’impatto minore. In particolare, segnaliamo che il canale Vittorio Emanuele (lungo circa 4 km) dovrebbe passare da una profondità di circa 6 metri a una di almeno 10,50 e da una larghezza di 20 – 30 metri a una di 160 (con una cunetta di almeno 100 metri). Altre gravi alterazioni sono messe in luce nell’articolo della Nuova Venezia che riportiamo qui sotto.

Authored by: Administrator

There are 2 comments for this article