INVITO A PARTECIPARE AL PROGETTO “ALLA RICERCA DEI BENI COMUNI”

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha valutato quale miglior progetto presentato per il finanziamento di attività di rilevanza nazionale nel Terzo Settore, l’iniziativa di Italia Nostra denominata Alla ricerca dei beni comuni – La salvaguardia del patrimonio culturale (beni culturali materiali e immateriali, paesaggio, memoria) e ambientale ‘minore’.
La sezione di Italia Nostra di Venezia invita i propri soci e tutti coloro che sono interessati a diventare parte di questo progetto come “volontari attivi”, iscrivendosi e partecipando alle attività di formazione e di discussione che si svolgeranno nei prossimi mesi e che avranno come obiettivo prioritario sensibilizzare i partecipanti sulle priorità di un intervento nell’azione di tutela, sui temi della conservazione e della valorizzare dei beni culturali “minori” con particolare attenzione ai paesaggi che li contengono, in ragione di una situazione di compromissione derivata dal cattivo stato di manutenzione, dall’abbandono, dalle trasformazioni e dell’aumento del rischio di alterazione derivato dal modificarsi delle condizioni ambientali al contorno a seguito dei mutamenti climatici.
Il progetto si articola in più momenti:
La prima fase sarà quella dedicata alla formazione dei volontari iscritti attraverso “pillole di docenza” ossia lezioni registrate di 15 minuti ciascuna sugli argomenti inerenti, tenuti da docenti volontari provenienti da varie realtà del mondo della cultura, che saranno disponibili a partire dal mese di luglio per un totale di 16 ore suddivise in: un primo incontro on line di 4 ore e, a seguire, moduli sempre on line suddivisi per temi della durata di due ore ciascuno, secondo un calendario che verrà concordato insieme.
In una seconda fase, in autunno, si attiveranno laboratori di progettazione partecipati dalle comunità in presenza e si approfondiranno i beni esistenti sul territorio di pertinenza della sezione, individuando azioni concrete da condividere e realizzare con le amministrazioni locali, nella certezza che una consapevolezza e una cultura tecnica diffusa possano agevolare la partecipazione attiva dei cittadini e sostenere processi di salvaguardia e conservazione dei beni comuni.
Nella fase conclusiva i volontari attivi delle sezioni, guidati ed organizzati dai coordinatori del progetto e dagli attivatori avranno il compito primario di organizzare una giornata in piazza di sensibilizzazione, informazione sui beni comuni. Tale evento sarà coordinato a livello nazionale e supportato da una campagna di comunicazione e da un’azione di sensibilizzazione attuata attraverso i social e l’interlocuzione diretta.
Per maggiori informazioni e documentazione (questionario compreso) e per partecipare, inviare all’indirizzo: venezia@italianostra.org, entro i l 5 luglio nome e cognome e indirizzo m
ail
Augurandoci di aver sollecitato la vostra curiosità e il vostro interesse, attendiamo fiduciosi le vostre adesioni.
Un cordiale saluto,
Emanuela Vassallo,
Presidente Italia Nostra Venezia
Authored by: MRS