Assemblea 2017: eletto il nuovo Consiglio Direttivo.

L’Assemblea dei Soci, riunitasi lo scorso 14 febbraio 2017, ha eletto i nuovi membri del Consiglio Direttivo, in carica per il prossimo triennio; il nuovo Consiglio si è quindi riunito il giorno 22 febbraio 2017 per assegnare le cariche interne, come previsto dallo Statuto di Italia Nostra.

Tra la riconferma di molti consiglieri del Direttivo uscente e l’ingresso di alcuni Soci già attivi all’interno dell’Associazione, le cariche assegnate sono le seguenti:

Consiglio direttivo 

Presidente Lidia Fersuoch
Vice Presidenti: Alvise Benedetti e Paolo Lanapoppi
Tesoriere: Valeria Vicentini
Segretario: Tiziana Penzo
Rappresentanti presso il Cons. Regionale: Susanna Boehme Kuby Adriano Marchini
Consiglieri: Stefano Boato
                   Cristiano Gasparetto
                   Angelo Marzollo
                   Manuela Pellarin
                   Cristina Romieri
                   Lina Rossi

Revisori dei conti 

Giuseppe De Riz e Caterina Zanetto

 

Con l’occasione dell’Assemblea, presieduta da Adriano Marchini, la Presidente Lidia Fersuoch ha fatto il punto sull’attività della Sezione veneziana nell’ultimo triennio, prefigurando temi di riflessione e ambiti di azione per l’immediato futuro.

In apertura, un pensiero e un saluto speciale sono stati rivolti all’arch. Renato Padoan, già soprintendente ai Monumenti di Venezia e Laguna e da sempre grande sostenitore di Italia Nostra.
L’architetto ha recentemente donato all’Associazione la nuda proprietà del suo appartamento veneziano, in Palazzo Bolani sul Canal Grande, con il desiderio di ospitare la sede della Sezione e un Centro di studio e attività per la difesa, la conservazione e la valorizzazione di Venezia e della sua Laguna.

Amalia Donatella Basso e Cristina Romieri hanno intervistato per Italia Nostra l’arch. Padoan.

Venezia è anche la sua Laguna, la più estesa zona umida d’Italia, straordinario ambiente fragile e delicato.
Gli anni ’70 videro ferventi battaglie ambientaliste, in particolare di Italia Nostra, in difesa della Laguna, contro lo scavo del Canale dei Petroli, la via acquea che consente il transito delle petroliere in Laguna sino alle raffinerie di Marghera.
Battaglie che naturalmente sostenni.

Da “Renato Padoan: una vita per Venezia”, in Bollettino di Italia Nostra, n° 492 (2016), pagg. 25-28.

Authored by: TP