Sull’Arsenale una parola autorevole e disinteressata

Sull’Arsenale una parola autorevole e disinteressata

Riportiamo un intervento del giornalista veneziano (oggi in pensione) Silvio Testa a proposito del presente e futuro dell’Arsenale, sul quale si dibatte ormai da almeno tre anni, cioè da quando il demanio marittimo ha conferito al Comune di Venezia la proprietà fisica di molte parti dello storico complesso. Vi sono stati intensi rapporti tra la giunta Orsoni e le associazioni veneziane (molte delle quali riunite nel Forum Futuro Arsenale, ancora oggi ben attivo), ma le prospettive sono sempre state molto preoccupanti. Ora la voce competente e molto seguita di Testa si aggiunge al coro dei residenti che non possono accettare di vedere un insieme di edifici di valore storico mondiale usato come semplice contenitore di aziende. Molto si è discusso anche su questo sito a proposito della “valorizzazione” dell’Arsenale, e una breve storia delle trattative si può ricostruire anche con una ricerca su di esso alla parola “Arsenale”. In particolare è qui visibile per intero un prezioso libretto che raccoglie in poche eloquenti pagine le proposte unitarie e coerenti del Forum per l’uso dello storico compendio.

Authored by: Administrator