La TV la guarderemo un altro giorno

La TV la guarderemo un altro giorno

(Immagine: la nave scuola greca HS Prometheus, oggi ormeggiata in Marittima). C’è una grossa nave greca che vorrebbe entrare in laguna e ormeggiarsi a San Basilio. Ma ha dei motori un po’ vecchi che fanno un baccano infernale. Usa anche un gasolio poco raffinato, che contiene un’altissima percentuale d’inquinanti. Inoltre rifiuta di spegnere i suoi radar, le cui onde bloccano i televisori di tutte le zone vicine.
La Capitaneria di porto dovrebbe rifiutare il permesso di ormeggio. Perché gli abitanti di Santa Marta, Angelo Raffaele, San Sebastiano e San Basilio hanno diritto al silenzio ambientale, a guardarsi la TV e a respirare aria pulita.
Invece i permessi vengono concessi. Adesso tocca agli abitanti andare a lamentarsi, ai giornali riferire la cosa e alle autorità di turno dare la solita alzata di spalle. Un’altra seccatura, ma passerà anche questa.  (PS: Il nome nella didascalia dell’immagine qui sotto, Konstantinos Syropoulos, non è quello della nave ma, a quanto ci risulta, quello del suo attuale capitano).

Nave greca

Authored by: Administrator