Sul Mose la Corte dei Conti riscontra gravi danni per l’erario

Sul Mose la Corte dei Conti riscontra gravi danni per l’erario

(Immagine dalla Nuova Venezia: una delle “lunate” costruite con sassi pagati a prezzi ritenuti esorbitanti). Da alcuni giorni i media locali, e in particolare la Nuova Venezia, stanno riportando i risultati delle indagini della corte dei Conti e della Guardia di Finanza su alcuni importanti appalti legati ai lavori del Mose. In particolare sono stati esaminati gli atti del “Comitato tecnico di Magistratura”, che doveva
“approvare tutti i progetti del Mose e del Consorzio Venezia nuova” (citiamo da un articolo di Alberto Vitucci sulla Nuova Venezia, che riportiamo qui sotto). Lasciando ai magistrati il delicato compito di accertare eventuali casi di atti illegittimi, non possiamo non segnalare che molti tra gli stessi membri di quel Comitato sono poi stati incaricati di importanti “collaudi” di opere eseguite, e compensati “con decine
e a volte centinaia di migliaia di euro aggiuntivi allo stipendio”. Trovate qui sotto uno degli articoli della Nuova Venezia e, dall’edizione del 6 luglio, un riquadro che riferisce i nomi di alcuni collaudatori e gli importi relativi.

Mose collaudi e sassi

 

Mose collaudi

Authored by: Administrator