Con Borletti Buitoni si fa il punto su crociere, flussi turistici e inquinamento

Con Borletti Buitoni si fa il punto su crociere, flussi turistici e inquinamento

(Immagine dalla Nuova Venezia: la sala di San Leonardo durante l’incontro). Dall’incontro pubblico tenutosi ieri, venerdì 4 marzo, con il sottosegretario ai Beni ambientali, culturali e turismo (Mibact) Ilaria Borletti Buitoni è emerso il quadro dell’attuale stato delle iniziative governative per quanto riguarda cultura e turismo a Venezia. L’incontro era stato organizzato dall’associazione “Un’altra idea di mondo” (facente capo alla senatrice montebellunese Laura Puppato del Pd, che era presente) con la partecipazione della presidente della sezione Fai di Venezia Francesca Barbini. Gli articoli di giornale che riportiamo riferiscono i dettagli dell’incontro. I dati principali che sono emersi sono:
– Sulle navi da crociera l’unico progetto in esame presso la Via è quello chiamato “Venice Cruise” di Duferco-De Piccoli (ormeggi alla bocca di porto del Lido), mentre il progetto Tresse Nuovo non è ancora pervenuto alla Commissione;
– Sul controllo dei flussi turistici il sottosegretario intende accettare la proposta del Fai di “mettere tutti i soggetti interessati al turismo intorno a un tavolo” (ricordiamo che la nostra sezione ha già consegnato direttamente al sottosegretario un dossier con le nostre proposte in tre punti);
– Sulla nuova Legge Speciale per Venezia la senatrice Puppato ha annunciato che i tre progetti esistenti sono in esame presso la commissione Ambiente del Senato;
– Sull’inquinamento gravissimo della Laguna si sta formando una Commissione d’inchiesta parlamentare che dovrà occuparsi anche di disinquinamento e depurazione;
– Su Forte Sant’Andrea e gli altri forti ha riferito la consigliera Pd del comune di Venezia Monica Sambo, che intende sostenere le associazioni sia su Sant’Andrea sia su Forte Cosenz.
Se l’Italia è un paese serio, in quanto sopra ci sono le premesse per un ragionamento attento e per delle decisioni responsabili. Certo occorre dire che l’atmosfera della sala di San Leonardo era ben più riflessiva e persuasiva di tanti incontri infarciti di slogan improvvisati e di annunci esplosivi ai quali la nuova amministrazione comunale ci ha esposto. Se poi l’Italia sia veramente un paese serio lo vedremo nei prossimi mesi.

L’articolo di Enrico Tantucci sulla Nuova Venezia:

Borletti fa il punto Nuova

L’articolo di Vettor Maria Corsetti sul Gazzettino:

Borletti fa il punto Gazz.

 

Authored by: Administrator