Non funziona la nuovissima nave del Mose

Non funziona la nuovissima nave del Mose

(Immagine dalla Nuova Venezia: la nave “sollevatrice” ormaggiata all’Arsenale). Continuando nella sua campagna di giornalismo investigativo sui lavori relativi al Mose, il quotidiano La Nuova Venezia informa che la nave che dovrebbe rimuovere e sostituire le singole paratoie per manutenzione e controlli (chiamata “jack-up, o sollevatrice) è in avaria da tempo non precisato. La nave, nuovissima, è stata costruita su ordinazione ed è costata 55 milioni di euro. Il bando d’asta, fissato a 37 milioni, era andato deserto e poi l’appalto fu affidato per 55 milioni a una ditta del gruppo Mantovani, oggi pesantemente implicato nelle indagini per corruzione che hanno coinvolto il Consorzio Venezia Nuova. Nei giorni scorsi la Nuova Venezia aveva denunciato altri due casi di cattivo funzionamento, relativi a un cassone-alloggio e a una porta di una conca di navigazione, come abbiamo riferito in post precedenti.
Leggi qui il testo dell’articolo.

Jack-up avaria

Authored by: Administrator