Grazie a un sito gestito dal Comune di Venezia è ora possibile acquistare online biglietti e servizi relativi a:

Trasporti
Parcheggio
Arte e Cultura
Connessione wi-fi
Bagni pubblici
Sposarsi a Venezia

Trasporti.
La sezione permette di acquistare biglietti per il servizio pubblico di vaporetti validi per un tempo che si può scegliere tra:

12 ore (18 euro)
24 ore (20 euro)
36 ore (25 euro)
48 ore (30 euro)
72 ore (35 euro)
7 giorni (50 euro),

in varie combinazioni che possono comprendere il trasporto da e per l’aeroporto.  La validità parte dal momento della prima convalida. L’acquisto online permette di evitare code che possono anche essere lunghissime e di usufruire di un piccolo sconto (il biglietto per un singolo percorso costa ben 6,50 euro). Sul sito trovate tutti i dettagli e le istruzioni per ritirare i biglietti alle biglietterie automatiche presenti ad ogni pontile di vaporetto. Il costo varia leggermente a seconda dell’anticipo con il quale viene effettuato l’acquisto.

Parcheggio
Il grande problema del parcheggio è la scarsità di posti disponibili presso l’autorimessa comunale, di gran lunga la preferita perché la più comoda, che si trova a Piazzale Roma a pochi passi dalle fermate dei mezzi pubblici. (Vi sono comunque molti altri spazi sia coperti sia all’aperto nella grande isola artificiale del Tronchetto, servita dal vaporetto). L’acquisto online permette di prenotare il posto all’autorimessa comunale e di entrarvi per l’ingresso riservato agli abbonati, risparmiando lunghe attese.  Il costo giornaliero, prenotando con qualche giorno d’anticipo, varia da 23,40 a 26,10 euro e dipende dalla larghezza della vettura (più o meno larga di 1,85 metri).

Musei civici
Attraverso Venice connected si può scegliere fra tre diversi pass: il Museum Pass per tutti i musei civici di Venezia; il biglietto per i quattro Musei di piazza San Marco e lo speciale biglietto pomeridiano per visitare i Musei di piazza San Marco.

Il Museum Pass ordinario costa 18 euro, con riduzioni per studenti e anziani.

I quattro Musei di piazza San Marco sono:

  • Palazzo Ducale
  • Museo Correr
  • Museo Archeologico Nazionale
  • Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana

Gli altri Musei civici sono:

  • Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento Veneziano
  • Casa di Carlo Goldoni
  • Museo di Palazzo Mocenigo e Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume
  • Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna e Museo d’Arte Orientale
  • Museo del Vetro – Murano
  • Museo del Merletto – Burano
  • Museo di Storia Naturale

Anche in questo caso l’acquisto online permette di evitare code che potrebbero rivelarsi proibitive, specialmente in certi periodi dell’anno, perché la prenotazione online dà diritto a entrare attraverso una corsìa preferenziale. Sul sito di Venice connected si trovano i dettagli di tariffe e orari e una mappa della città nella quale reperire i musei che interessano.

Connessione Wi-Fi
Quasi tutti gli alberghi offrono la connessione gratuitamente; tuttavia è possibile acquistarla attraverso Venice connected, seguendo le indicazioni offerte nel sito, per un giorno (5 euro), per tre giorni (15 euro) o per 7 giorni (20 euro).

Bagni pubblici
Ecco un settore in cui Venezia è particolarmente carente. Si può comunque acquistare online una tessera valida per una giornata (due ingressi, euro 2) o sette giorni (due ingressi al giorno, euro 7) e trovare una mappa con l’ubicazione dei bagni pubblici, situati spesso in luoghi alquanto nascosti e di non facile reperimento.

Dal sito Venice connected:
Venezia è oggi una delle città più vivibili del mondo, grazie al suo inconfondibile stile di vita, “lento” per eccellenza: ogni veneziano si muove quasi sempre a piedi, quando è necessario prende il vaporetto. Perché Venezia è un mondo a parte, dove tutto diventa più vicino e le distanze si fanno a misura d’uomo.

Per collegarsi al sito VeneziaUnica cliccare qui.