Silenzio nei Giardini storici di Mirano

Silenzio nei Giardini storici di Mirano

Pubblichiamo il comunicato stampa (qui in .pdf) che Adriano Marchini, consigliere e referente del Gruppo Soci di Mirano, ha diffuso la scorsa settimana in merito al silenzio con cui l’Amministrazione comunale in carica ha accolto le proposte di tutela e valorizzazione per i Giardini storici di Mirano, presentate a seguito di due incontri pubblici promossi da questa Sezione di Italia Nostra.

 

Mirano, 25 Gennaio 2018

Nella conferenza organizzata dalla nostra Associazione nella primavera dello scorso anno l’architetto Rallo, funzionario della soprintendenza che ha curato per conto del Ministero dei Beni Culturali il restauro del Castelletto e del parco di villa Belvedere, ha sottolineato il valore storico culturale del disegno dei nostri giardini e l’esigenza di una loro gestione competente.

In seguito all’apprezzamento e al consenso da parte di numerosi cittadini alla nostra iniziativa, l’Associazione, a ottobre dello scorso anno, ha presentato all’Amministrazione nella persona del Sindaco e dell’assessore competente, una serie di proposte volte alla gestione e alla cura dei Parchi Storici pubblici di Mirano, cui è seguita, più recentemente, anche una proposta di Regolamento dei Parchi Storici pubblici inviata all’Amministrazione nel mese di Gennaio.

Con questa nota Italia Nostra – Gruppo Soci di Mirano vuole portare a conoscenza della pubblica opinione che a entrambe le iniziative non sono giunte risposte dall’Amministrazione, così come anche alla richiesta di un incontro con il Sindaco su questa materia.

A questo punto non ci rimane che constatare con sorpresa l’indifferenza della Amministrazione su tali temi e su proposte avanzate con spirito costruttivo volto al miglioramento della gestione del patrimonio storico ambientale della città di Mirano.

Noi sentiamo la responsabilità anche verso tutte le future generazioni di consegnare intatti questi beni che qualificano la nostra città e, per farlo, crediamo sia necessaria una permanente iniziativa culturale che diffonda la conoscenza della storia dei parchi e delle ville.

Per questo, dal momento che le ville offrono spazi, oggi in larga parte inutilizzati, tra le proposte di Italia Nostra vi è anche quella di dedicare parte di questi spazi a mostre permanenti aperte a tutti per tale scopo.

A questo fine occorre l’intesa del governo della città con la cosiddetta società civile, di cui Italia Nostra è parte nota e attiva da decenni anche a Mirano.

Italia Nostra – Gruppo Soci di Mirano

 

allegati

lettere del 23 ottobre 2017  e del 12 gennaio 2018   

Authored by: LR