Sulle calli e sui ponti: “Tourists, go away!”

Sulle calli e sui ponti: “Tourists, go away!”

(Immagini riprese da una pagina facebook). Ieri mattina, 17 agosto, la zona di Venezia attorno al campo della Bragora è stata cosparsa di cartelli in formato A4, incollati a molti muri, che invitavano in inglese i turisti ad andarsene via, con la scritta “State distruggendo quest’area!”. Si tratta di una zona che fino a qualche anno fa era stata poco frequentata dai turisti, ma che ha subito una rapida e fortissima trasformazione con l’arrivo dei “lancioni gran turismo” alla riva della Ca’ di Dio e con il moltiplicarsi di appartamenti in affitto turistico in tutta la zona di via Garibaldi, un tempo quasi interamente residenziale. E’ la stessa trasformazione che ha colpito tutta la città. Evidentemente gli autori del gesto sperano di essere presto imitati da altri veneziani e di spingere l’amministrazione comunale e forse il governo nazionale ad affrontare seriamente il problema dei flussi turistici eccessivi. I cartelli, riferisce la Nuova Venezia, sono stati “rimossi da qualcuno dei negozianti della zona”. Vedremo se saranno stati capaci di suscitare altre analoghe reazioni.

Tourists go away!

Cartelli contro turisti

Authored by: Administrator